Trading con le Materie Prime


DALL'ANALSI DEI FONDAMENTALI AL TRADING SISTEMATICO SULLE COMMODITIES 

insieme a:

     MAURIZIO MAZZIERO           LUCA GIUSTI
   

Questo corso è disponibile  SOLO ONLINE:
sono 3 giornate di formazione dove Luca Giusti e Maurizio Mazziero
ti guidano nell'analisi delle principali Commodities, indicandoti i fattori
che muovono davvero questi mercati, e traducendo queste indicazioni
in protocolli meccanici da seguire e idee di trading sistematico
(su singole commodities oppure in Spread)

 

E' proprio necessario conoscere i fondamentali di una Commodity per poter fare Trading? 

Anche se approcci il Trading in maniera Sistematica, una migliore conoscenza dei Fondamentali di una Materia Prima può offirti nuove opportunità di lavoro per costruire trading system, o semplicemente per una migliore gestione di quelle esistenti, così come per lavorare meglio sulle Stagionalità, comprendendo PERCHE' esistono queste tendenze, e dando una spiegazione a questo fenomeno, isolando quei fattori esogeni che potrebbero alterarne l'efficacia.

E quando ad una evidenza statistica (stagionalità), puoi
anche dare una spiegazione (basata sui fondamentali
di quella materia prima), allora il cerchio si chiude... 

 

 ANALISI DEI FONDAMENTALI (Prima Parte) 

L'obiettivo di questa prima parte del corso è di raggiungere un’adeguata preparazione sugli aspetti di natura fondamentale che incidono nella formazione del prezzo delle commodity. Conoscere gli aspetti di politica internazionale, climatici e produttivi che esprimono un forte legame con le materie prime e ne determinano domanda e offerta a livello globale. Saper condurre un’analisi integrata di prezzi e fattori fondamentali al fine di elaborare una strategia operativa sui mercati finanziari, seguendo un sentiero logico di analisi abbinato alla consultazione, dal vivo in aula, dei siti più importanti dove trarre queste informazioni.

Concetti base

I future
First notice e last trading day: le date da non dimenticare
La curva forward
Da contango a backwardation e ritorno
La catena di trasmissione tra mercato fisico e finanziario

Energia

Petrolio: differenza tra estrazione shale e convenzionale
WTI e Brent due mercati e due dinamiche
Le fasce di oscillazione di prezzo del WTI
Produzione USA, scorte e trivelle in funzione
Costo di produzione e rischi per le imprese di shale oil
Domanda e offerta di petrolio e scorte Ocse
Troviamo insieme le informazioni per tenerci aggiornati
Gas Naturale: le dinamiche del mercato
La curva forward che non perdona
Oleodotti e Gasdotti negli Stati Uniti
Opec e Opec plus: chi sono e cosa fanno
Lo stretto di Hormuz e tensioni geopolitiche

Metalli preziosi

Oro e banche centrali
Dinamiche di domanda e offerta
Dove trovo le informazioni
Livelli di prezzi da tenere sotto osservazione
Argento: dinamica rispetto all’oro
Domanda e offerta
PalladioPlatino e sviluppi del settore automotive
Strumenti per fare Trading o Investore in Metalli (Oro Fisico, ETC, Future, Cfds)
I siti importanti da tenere d’occhio

Agricoli

I report dell’USDA: dove si trovano e cosa dicono
Scorte iniziali e scorte finali, ratio stock to use
Perché i prezzi scendono al di sotto del costo di produzione
Le variazioni climatiche: El Niño e La Niña
Grano, mais e soia: cicli vegetativi
2018/19: i dazi di Trump e i controdazi sulla soia
2019: piogge e allagamenti USA, impatto su mais e soia
Come organizzare il nostro cruscotto di monitoraggio
Il C.O.T.: quali informazioni e come interpretarle
Osserviamo le quotazione degli ultimi 15 anni
Un modo insolito per guardare la stagionalità

Coloniali e Tropicali

Caffè: qualità Arabica e Robusta, le differenze
I maggiori produttori
Anni on e anni off
Domanda e offerta globale e dei singoli paesi
Come monitorare i dati
Cacao: dove si produce
Le tendenze di fondo
Zucchero
: Brasile, Usa, Messico ed Europa
Succo d’arancia: domanda e offerta
Una poltrona per due: Florida e California
Quali report sorvegliare

Tiriamo le conclusioni

Le commodity vanno su o vanno giù?
Cosa accade se investo con ETC?
Come influisce il cambio e la leva?
A questo punto su cosa inizio a fare trading?

 

 TRADING SISTEMATICO CON LE COMMODITIES (Seconda Parte) 

In questa seconda parte ci spostiamo dall'Analisi dei Fondamantali di ogni mercato, al Trading Sistematico e mostriamo come poter Individuare, Analizzare e Monitorare IN COMPLETA AUTONOMIA ed in maniera MECCANICA, le finestre STAGIONALI più efficaci sulle singole Commodities e sui  principali Spread InterMarket fra Commodities.

Imparerai come individuare e testare una tendenza stagionale sul grafico di una commodity o di uno spread, o un qualunque altro setup di ingresso in posizione di natura tecnica o quali siano le migliori scelte di position sizing (=con quanti contratti entrare) e position management (=come gestire la posizione).

E imparerai a farlo senza più il bisogno di abbonamenti a servizi come il Moore Research o Season Algo, dato che ora sarai in grado di individuare a analizzare queste Stagionalità direttamente sulla piattaforma di trading (TradeStation oppure Multicharts), traducendo le tue idee in setup meccanici di ingresso e di gestione della posizione, e analizzandone i risultati indeitro fino a più di 50 anni, senza alcun bisogno di sottoscrivere servizi esterni, da cui dipendere.

Tutti i codici dei trading Systems impiegati in questa giornata e tutti i Workspace per il monitoraggio a fine giornata delle stagionalità sugli Spread, sui singoli Futures o dei segnali sulle Coppie di Azioni su cui lavorare Convergence Trading, sono messi a disposizione del partecipante a codice aperto, per modificare e testare differenti setup di ingresso e alternative di gestione della posizione.

Queste sono alcuni degli argomenti presi in esame nella seconda parte del corso:


1)
 Analisi di IntraDay Seasonals e Stagionalità su Commodities e Spread

2) Individuazione di nuove finestre Stagionali sulle Commodities

3) Analisi e Misurazione della loro efficacia congiuntamente ad un segnale tecnico di ingresso in posizione (e non semplicemente sulla base di ingressi ed uscite in date predefinite).

4) UN trading system (che sarà messo a disposizione di ogni partecipante, a codice aperto) dove abbiamo integtato una logica di ingresso di tipo Trend Following e
una di tipo Reversal (impiegando gli stessi parametri e settaggi per una ventina di stagionalità su Spread e altrettante sui singoli Future che prenderemo in esame)

5) La costruzione di uno Spread e come effettuare Backtest automatici di Startegie su grafici Spread

6) Spread Trading InterMarket basato sulle Stagionalità: dalla ricerca, alla validazione, al Trading su pattern stagionali.

7) Trading System sul C.O.T. (Commitment of Traders) 

8) Un Trading System sul CRUSH Spread (i derivati della soia)

9) Un Trading System sul CRACK Spread (i derivati del crude oil) 


Le alternative per seguire questa operatività sono molteplici:


A) Contratti Futures "tradizionali" (se l'account è abbastanza capiente da reggerne le marginazioni)

B) Contratti Futures Mini (ad esempio sugli Agricoli, o sugli Energetici o i Metalli) e Micro (su Oro)

C) CFDs sulle Commodities (che permettono di frazionare il contratto Future fino a 1/100 del suo controvalore, e che nonostante comportino maggiori costi di transazione, sono comunque indicati per poter diversificare il proprio portafoglio di posizioni e perchè gli average trade di questo tipo di operatività sono sufficientemente capienti per sostenerli

D) Opzioni sui Futures (con cui è possibile costruire posizioni frazionali rispetto al Future e con marginazioni contenute, oltre che con un migliore controllo del rischio) 

in un articolo un pò provocatorio ci siamo chiesti se si poteva fare a meno del Moore Research (che è uno dei siti che utilizziamo nella giornata base dedicata allo Spread Commodities - puoi leggerlo cliccando qui):

Puoi esaminare altri esempi in questo articolo di inroduzione all'operatività Meccanica sugli Spread.

Vengono messi a disposizione dei partecipanti, oltre ai Trading Systems mostratri in questa giornata, anche i Workspace con cui poter monitorare le Stagionalità sui Singoli Futures (una ventina) e sugli Spread più interessanti (una quindicina di spread InterMarket).

Per avere un quadro completo del tipo di operatività che viene insegnata in questa giornata di corso, ti invito a leggere questo articolol'obiettivo di questa seconda giornata di corso è quello di mettervi a disposizione gli strumenti e la conoscenza per individuare autonomanente NUOVE finestre stagionali e costruire Spread combinando differenti commodities

...ma puoi anche visionare questo Video che introduce l'operatività in Spread e ti mostra tutti i workspace e i trading systems che mettiamo a disposizione in questa giornata...

In questo articolo, invece, puoi esaminare tutte le operazioni segnalate dal Trading System nel trimestre successivo alla prima edizione del corso

In questo articolo un aggiornamento datato Marzo 2016: "Stagionalità: dove sono più affidabili?...Spread Trading Systems 2 anni dopo...

E un recente aggioramento in questi due articoli del 2019: 

Il Ritorno delle Stagionalità (nel 2018 e in questo inizio di 2019)

Energetici 1 mese dopo (com'è andata a finire)

 

 Chi Sono i Docenti del Corso 

LUCA GIUSTI

Luca Giusti è un trader sistematico su Opzioni e su Futures dal 2002. E' il fondatore del progetto QTLab (Quantitative Trading LAB) in Svizzera, dove sviluppa metodologie di trading quantitativo ed è advisor di due istituzionali. Autore del libro "Trading Meccanico", edito da Hoepli, Socio Ordinario Professional e docente del Master SIAT, è al suo secondo mandato come membro del comitato scientifico di questa associazione. E’ il docente dei corsi di QTLab sui Trading System e sull’Operatività con le Opzioni. Dal 2008 è relatore all’ITForum e al Tol EXPO di Borsa Italiana, è stato speaker al convegno internazionale IFTA 2017, relatore per TradeStation a Dubai nel 2016 su dei corsi di Trading Sistematico, e speaker in un convegno del CME Group a Londra nel 2019. 

MAURIZIO MAZZIERO

Fondatore della Mazziero Research, socio Professional SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica), consulente finanziario autonomo iscritto all’albo OCF, responsabile del Comitato di Consulenza di ABS Consulting; si occupa di analisi finanziarie, reportistica e formazione. Autore di numerosi libri, fra cui “Investire in materie prime” e “La crisi economica e il macigno del debito”, viene spesso invitato come esperto di mercati ed economia in convegni, seminari e programmi radiotelevisivi; pubblica trimestralmente un Osservatorio sui dati economici italiani. Relatore al Convegno internazionale IFTA 2017, Direttore Generale di Club Commodity Srl, dal gennaio 2005 al novembre 2008 e organizzatore degli eventi CommodityDay 2006, 2007 e 2008, svoltisi a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 1.997 €

...puoi acquistare le Registrazioni di questo corso a soli 1.497 €

 (è una riduzione di 500 €) 

clicca qui per accedere subito al corso

 (per perfezionare l'acquisto con un bonifico bancario, basta scriverci un'email)

 

HAI GIA' PARTECIPATO AL CORSO
SPREAD TRADING SYSTEM ?

Questo corso online include sia il weekend "Trading con le Materie Prime", sia il corso SPREAD TRADING SYSTEMS di QTLab: se hai già partecipato al corso Spread Trading Systems, puoi acquistare il corso ONLINE per 697 € (invece di 1997€)  

clicca qui per iscriverti a queste condizioni